Decreto ristori e ristori bis: la scheda

Decreto ristori e ristori bis: la scheda

Con Dl 137/2020 e 149/2020 il Governo interviene con nuove misure per sostenere i soggetti che hanno subito delle restrizioni a seguito degli ultimi Dpcm. Ma quali misure effettivamente riguardano il Terzo settore? Tutte le novità a partire dalla proroga del termine per l'adeguamento degli statuti che scadrà il prossimo 31 marzo 2021.

(VIDEO) RE.V.ITA – Rete Ritorno Volontario Italia per i cittadini di Paesi Terzi presenti in Italia

(VIDEO) RE.V.ITA – Rete Ritorno Volontario Italia per i cittadini di Paesi Terzi presenti in Italia

(VIDEO) Con il progetto denominato RE.V.ITA, nel territorio italiano si intende promuovere l’accesso al Ritorno Volontario Assistito e Reintegrazione di cittadini di Paesi Terzi presenti in Italia, attraverso il rafforzamento della rete istituzionale di segnalazione sui ritorni. Il progetto RE.V.ITA, cofinanziato dal Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014 – 2020 e dal Ministero dell’Interno Italiano, Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione, è implementato dall’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM). Per ulteriori informazioni si prega di contattare il numero verde 800 2000 71. Ma si può anche visualizzare ed ascoltare il VIDEO proposto che è stato realizzato in più lingue straniere: in inglese, francese, arabo e russo.

#ParoleNuove. La nuova campagna di sensibilizzazione dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni

#ParoleNuove. La nuova campagna di sensibilizzazione dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni

L’Organizzazione internazionale per le migrazioni (OIM) ha lanciato una nuova campagna di sensibilizzazione dal titolo #ParoleNuove, che ha l’obiettivo di stimolare un dibattito informato sulla migrazione, attraverso la promozione di un linguaggio meno polarizzato e divisivo. Composta da 5 video (quello che vi proponiamo è il primo dei cinque, dal titolo "Amarsenda") che esplorano le diverse sfaccettature del fenomeno migratorio proponendo delle nuove parole per descriverlo, l’iniziativa offre quindi un’opportunità di riflessione su come viene narrato attualmente il fenomeno migratorio.